Decine di perquisizioni in tutta Italia e una ventina di indagati. Sono i numeri di un’inchiesta della Procura di Roma su un giro di false fatture e una corruzione. Tra gli indagati c’è Ezio Bigotti, imprenditore di Pinerolo (Torino), che viene definito negli atti di un’altra indagine – quella sull’appalto Fm4 della Consip – vicino […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€/mese

Articolo Precedente

“Sanità, sprechi e ruberie. Corruzione in una Asl su 4”

prev
Articolo Successivo

Pop Vicenza, così Bankitalia e Consob non fermarono Zonin

next