Primum vivere. Quello di Paolo Gentiloni è uno di quei governi la cui vera priorità è dare corso a questo vecchio adagio caro a Giulio Andreotti. E per sopravvivere non si può esagerare con le novità, anche a costo di qualche cedimento – magari non gradito – alle abitudini del passato. L’ultima emersione di questo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 13,99€ / mese per il primo anno
( successivamente 14,99€/mese )

Articolo Precedente

Fatto a mano di Natangelo

prev
Articolo Successivo

Cantone e suo fratello sentiti ancora dai pm nell’inchiesta Consip

next