Nulla che la tecnologia non possa affrontare. Neanche la morte. Un anno fa, tre ragazzi trentenni, due specialisti romani che lavorano in una web agency e uno sviluppatore salernitano, hanno ideato Lastello.it, un comparatore di funerali online. Il nome è una combo di due parole, “Last” e “Hello”, l’ultimo saluto. Il sito, sfondo azzurro e […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Caro figlio, ecco cinque regole per il tuo primo cellulare

prev
Articolo Successivo

Springsteen: “Il mio libro nato dopo una notte di terrore”

next