Censurata per due volte su Facebook per un capezzolo ribelle. Anzi, per un accenno di capezzolo. Manuela Migliaccio ha 32 anni ed è una bellissima donna originaria di Napoli, studentessa di veterinaria e campionessa di Paratriathlon con le “cybergambe” che le permettono di stare eretta nonostante la lesione midollare che dal 2009 le ha fatto […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Caso Abu Omar, i Cinque Stelle accusano: “Coperture politiche nascoste alle Camere”

prev
Articolo Successivo

Altro che pentito, Salah in carcere ritrova il jihad

next