E così il Sultano ha fatto visita allo Zar nel palazzo reale di San Pietroburgo. Il tutto mentre il Califfo di Damasco osserva dalla Siria con la convinzione che una volta di più la politica del partito Baath ha dato i suoi frutti. Proprio quando il potere della Turchia sulla Siria – il suo comportamento […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Vedere senza essere visti: la guerra in silenzio

prev
Articolo Successivo

Rifugiato per sbaglio: dalla Cina col magone

next