Copertina del video
Disastro banche 4 minuti

Atlante non basta: niente Borsa per PopVicenza

Il flop - Negata la quotazione: “Avrebbe falsato il mercato”. Segnale pessimo per i prossimi aumenti di capitale. Crollano i titoli bancari

3 Maggio 2016

La Banca popolare di Vicenza non sarà quotata. Con uno stringato comunicato, ieri Borsa Italiana ha negato lo sbarco a Piazza Affari all’istituto guidato da Francesco Iorio con un giudizio lapidario: “Non sussistono i presupposti per garantire il regolare funzionamento del mercato”. La decisione era nell’aria, nonostante le rassicurazioni arrivate nei giorni scorsi: troppo deludente […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.