Caos scuola

Via libera a 25 mila ricorsisti: concorso già da rottamare

Il Consiglio di Stato ammette alla selezione anche i laureati senza abilitazione Con i nuovi si rischia di arrivare ad oltre 200 mila candidati. I docenti: “Siamo stati truffati”

Di Virginia Della Sala
30 Aprile 2016

Un “numero piccolissimo”: due parole, due giorni fa, pronunciate dalla ministra dell’Istruzione Stefania Giannini. Parlava dei ricorsi presentati per il Concorsone della scuola pubblica, smentiva l’esistenza di qualsiasi ondata di protesta, insisteva sulla regolarità di una delle selezioni più grandi mai realizzate nelle scuola. Ma, come sempre, esiste più di una verità. Ieri, il Consiglio […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.