Dopo tante chiacchiere si parte”. E se lo dice il re dei chiacchieroni possiamo stare tranquilli e continuare a dormire tra due guanciali come l’Italia fa da decenni sulla tecnologia. Sulla banda larga siamo costretti a invidiare la Romania, ma anche l’Ucraina e la Polonia, e nel nostro affannoso inseguimento gli annunci non riescono a […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Via libera a 25 mila ricorsisti: concorso già da rottamare

prev
Articolo Successivo

La Faac guadagna 5,5 milioni di euro e li dona ai poveri

next