/ di

Angelo Cannatà Angelo Cannatà

Angelo Cannatà

Docente di Storia e Filosofia

Docente di storia e filosofia nei licei, mi sono occupato, negli anni successivi alla laurea, di Jean-Paul Sartre e dell’esistenzialismo francese. In anni più recenti ho pubblicato Nietzsche e Leopardi (2007), Eugenio Scalfari e il suo tempo (2010); ho curato il Meridiano Mondadori, La passione dell’etica (2012), dedicato al fondatore di Repubblica. Collaboro a il Fatto Quotidiano e micromega.net

Articoli In Edicola di Angelo Cannatà

Commenti - 17 Maggio 2018

Stiamo ai fatti: non spariamo sui Cinque stelle

Mettiamo in ordine i fatti e le idee. Non c’è alcun dubbio che un cittadino di sinistra, che ha amato Berlinguer e seguito l’evoluzione del Pci fino a oggi, avrebbe voluto un accordo M5S-Pd. Non è stato possibile. Renzi ha sbattuto la porta in faccia a Di Maio perché vede nel fallimento dei pentastellati la […]
Commenti - 28 Aprile 2018

Trattativa Stato-mafia, chi aiuta i giudici e chi scrive per frenarli

Paolo Mieli è persona colta e stimabile e quando scrive va sempre letto con attenzione. Nel recente “Il processo (infinito) allo Stato” (Corriere della Sera, 25 aprile), afferma che la sentenza sulla trattativa con la mafia ripropone il problema dello “Stato” e di un senso comune ostile. Tema delicato. Spiace non condividere aspetti essenziali del […]
Commenti - 21 Aprile 2018

Bullismo: ridiamo valore agli insegnanti

Merita una riflessione l’episodio del prof bullizzato a Lucca e la violenza sempre più diffusa a scuola. Il bullismo dilaga, dopo Lucca è esploso il caso Velletri: “Ti faccio sciogliere nell’acido, professore”. Aspetti comuni: idiozia, rozzezza e “genialità” di postare l’impresa in rete autodenunciandosi. L’importante è esser “visti”, anche in situazioni non edificanti, conta avere […]
Commenti - 16 Marzo 2018

Governo transitorio 5Stelle-Lega: forse è il male minore

È noto che Platone preferiva i re-filosofi. Per usare le sue parole: “Io vidi che il genere umano non sarebbe mai stato liberato dal male, se prima non fossero giunti al potere i filosofi o se i reggitori di Stato non fossero diventati veramente filosofi” (Lettera VII). È una visione idealista che affascina, e oggi […]
Politica - 11 Marzo 2018

Le Alleanze e l’ipocrisia al potere

Un vecchio aforisma dice: “Guardati da due tipi umani: quelli che non dubitano di niente e quelli che dubitano di tutto”. Può essere utile, oggi, per capire qualcosa nell’intricata matassa delle alleanze per eleggere i presidenti di Camera e Senato e formare il governo del Paese. Non è una partita facile per il Presidente della […]
Commenti - 31 Gennaio 2018

Il voto è vicino, meglio non parlare di Trattativa

Non c’è spazio in prima pagina per il processo di Palermo. C’era da aspettarselo. Quando Nino Di Matteo titolò il suo libro Collusi, Rizzoli, aveva in mente (anche) i comportamenti di certa stampa che oggi quasi ignora i 90 anni di carcere richiesti dai pm per Mori, Dell’Utri, Mancino… nonostante dicano molto sul 47% di […]
Cronaca - 21 Gennaio 2018

Ma Montanelli sarebbe andato via

In ordine cronologico: diMartedì, Corriere della Sera, Cartabianca, Otto e mezzo, la Repubblica: sono le tappe più importanti dello scontro De Benedetti-Scalfari. Certo, c’è anche il non detto, raccontato da Giovanni Valentini (il Fatto Quotidiano, 19-1- 18) che al giornale di Largo Fochetti ha dedicato un libro lucido, “La Repubblica tradita” (Paper First); per capire […]
Commenti - 16 Gennaio 2018

De Benedetti e un paese “sotto” illeciti

Era il 15 marzo 1980 e sulle pagine di Repubblica Italo Calvino, arrivato da poco al giornale per l’amicizia con Scalfari, scriveva: “C’era un Paese che si reggeva sull’illecito”. Un apologo. Denunciava la corruzione imperante in Italia. Cosa direbbe oggi che – così dicono le intercettazioni – su illecite informazioni guadagna denaro, pensa un po’, […]
Commenti - 2 Gennaio 2018

Sostiene Pereira: un’idea di paese e di giornalismo

Sono passati due decenni da quando Feltrinelli pubblicò Sostiene Pereira (1994), provo a leggerlo al presente, i classici parlano anche di noi. La storia si svolge a Lisbona sotto il regime di Salazar, alla vigilia della seconda guerra mondiale. È un’estate torrida e Pereira, giornalista del Lisboa, vede la dittatura ma non fa nulla per […]
Commenti - 14 Novembre 2017

I Cinque stelle non si isolino per restare puri

È sempre antipatico citarsi ma qualche volta è utile. Dunque. “Perché la stampa si accanisce contro il Movimento?” “Ciò che puzza a Roma non è l’immondizia”; “Sul M5S Roberto Saviano sbaglia, ecco perché”. Sono alcuni titoli: dicono che spesso ho difeso i pentastellati dall’anatema lanciato contro i “populisti”. Insomma. Qualcuno può davvero negare che l’amplificazione […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×