» Commenti
martedì 05/07/2016

Zaza e Pellè, siete umili? Allora non fate gli splendidi

Il problema non è lo sbaglio, ma come si sbaglia. Se sei una squadra che ha l’umiltà come valore fondante, non puoi permetterti di fare lo splendido. A quel punto, fatalmente, vieni punito. Ed è quello che è capitato a Zaza e Pellè. Forse colpevoli e forse capri espiatori, di sicuro un po’ bischeri dal […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Commenti

Minoranza Pd, non dovete abboccare

Politica

Roma, la sindaca Raggi ai parlamentari M5s: “Avete aizzato Grillo, ora parlo solo con Di Maio”

Commenti
Il Vangelo della domenica

Fermiamoci nel deserto come Gesù e scopriamo cosa anima la nostra vita

di
Commenti

Mail box

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×