Wolfe, i radical chic bastonati e contenti

“Mmmmmmmmmmm. Questi sì che sono buoni. Bocconcini di roquefort ricoperti di noci tritate. Saporitissimi. Delicatissimi… Chissà che cosa sceglierebbe una Black Panther da questo vassoio di antipasti?… sono queste le pensées métaphysiques che ci passano per la testa nelle serate radical chic di questi tempi a New York”. Che delizia, che piacere nervoso e ineffabile, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.