Via da Bruxelles, Schulz cerca un posto a Berlino

Si dimette dall’Europarlamento per andare a perdere contro Angela Merkel
Via da Bruxelles, Schulz cerca un posto a Berlino

Martin Schulz lascia la presidenza dell’Europarlamento per candidarsi in Germania al Bundestag e, pare quasi certo, come cancelliere per la Spd, sfidando Angela Merkel. Come sempre, per interpretare le mosse di Schulz, bisogna farsi soltanto una domanda: cosa ci guadagna lui? In apparenza la scelta pare assurda: Schulz è stato confermato alla guida dell’Europarlamento nel […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.