Veti, scomuniche e veleni: così affondano le liste M5S

Corsa a ostacoli - Genova, Parma, Palermo, Taranto: il filo rosso che unisce le sconfitte più brucianti porta alle divisioni e agli scontri interni sulle candidature
Veti, scomuniche e veleni: così affondano le liste M5S

Via via che si consolidano i dati su flussi e preferenze degli elettori alle consultazioni di domenica scorsa, le liste presentate dai Cinque Stelle si confermano desolatamente poco competitive. Tra lotte fratricide, veleni e sospetti, le fibrillazioni interne al Movimento 5 Stelle per contendersi le candidature hanno procurato il caos proprio nei maggiori capoluoghi considerati […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.