» Politica
martedì 13/06/2017

Veti, scomuniche e veleni: così affondano le liste M5S

Corsa a ostacoli - Genova, Parma, Palermo, Taranto: il filo rosso che unisce le sconfitte più brucianti porta alle divisioni e agli scontri interni sulle candidature
Veti, scomuniche e veleni: così affondano le liste M5S

Via via che si consolidano i dati su flussi e preferenze degli elettori alle consultazioni di domenica scorsa, le liste presentate dai Cinque Stelle si confermano desolatamente poco competitive. Tra lotte fratricide, veleni e sospetti, le fibrillazioni interne al Movimento 5 Stelle per contendersi le candidature hanno procurato il caos proprio nei maggiori capoluoghi considerati […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Politica

È la Lega che vince, ma le serve a poco

Politica

Elezioni comunali, Di Maio: “M5s ha perso, ma siamo l’argine all’ammucchiata. Il mio errore? Parlare troppo di legge elettorale”

“Votavo B. e ora Di Maio mi candida in Basilicata”
Politica
L’intervista

“Votavo B. e ora Di Maio mi candida in Basilicata”

di
La leghista con la pistola non ama le critiche
Politica
Il personaggio

La leghista con la pistola non ama le critiche

di

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×