Vendetta trasversale, duplice omicidio in officina a Napoli

Vendetta trasversale, duplice omicidio in officina a Napoli

L’agguato scattato ieri in un’autofficina di Marano, a nord di Napoli – dove sotto i colpi dei sicari, forse due, sono stati uccisi Filippo e Giuseppe Esposito, figlio e padre, rispettivamente di 30 e 57 anni –, potrebbe essere collegato con i recenti fermenti criminali che si sono registrati nel centro di Napoli. Filippo, infatti, […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.