“Va bene anche la miseria, purché mi permetta di vivere come un signore”

giugno 2015, A pochi passi da piazza Navona: “Laura Betti diceva che Roma è una città di campagna”
“Va bene anche la miseria, purché  mi permetta di vivere come un signore”

Ripubblichiamo uno stralcio dell’ultima intervista rilasciata da Poli al Fatto nel giugno 2015. Nel ristorante a pochi metri da Piazza Navona Paolo Poli lo chiamano maestro. “Laura Betti diceva che Roma era una città di campagna. A Pasqua si andava fuori porta a vedere i ciclamini. Eravamo poveri e si mangiava poco, ma quel poco […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.