“Usa, le prove a Renzi su Al-Sisi e lo scontro tra 007 e Farnesina”

“L’amministrazione Obama fornì informazioni esplosive su come ufficiali egiziani torturarono e uccisero il giovane”
“Usa, le prove a Renzi su Al-Sisi e lo scontro tra 007 e Farnesina”

Giulio Regeni era un dottorando italiano dell’Università di Cambridge. Si trovava a Il Cairo per svolgere una ricerca sui sindacati indipendenti egiziani presso l’università americana. Fu rapito il 25 gennaio 2016, giorno del quinto anniversario delle proteste di piazza Tahrir, e il suo corpo fu ritrovato il 3 febbraio successivo. Ovunque segni di tortura. Pubblichiamo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.