Ultimatum del Colle a Salvini. Dopo si “esplora” (e si vota)

Mattarella dà 4 giorni al leader del Carroccio sulla grana B. Poi si punterebbe direttamente su un “tecnico” che porti alle urne
Ultimatum del Colle a Salvini. Dopo si “esplora” (e si vota)

E adesso sulla scrivania di Sergio Mattarella, nello Studio alla Vetrata al Quirinale, comincia a intravedersi l’arma dello scioglimento anticipato. Intendiamoci, la linea del capo dello Stato è sempre quella di scongiurare il voto, da qui all’autunno, ma dopo il fallimento totale del secondo giro di consultazioni il realismo del Colle volge decisamente al pessimismo. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.