Ucciso l’ex pentito Gagliostro. Svelò progetti di attentati contro Cantone, Saviano e Gratteri

Ucciso l’ex pentito Gagliostro. Svelò progetti di attentati contro Cantone, Saviano e Gratteri

L’ex collaboratore di giustizia Pasquale Gagliostro è stato ucciso ieri mattina nelle campagne di Palmi, in provincia di Reggio Calabria. È stato freddato con alcuni colpi di fucile caricato a pallettoni. Sull’omicidio indagano i carabinieri. Affiliato alla cosca Parrello, l’ex pentito era ritenuto espertissimo nel traffico di armi e per questo veniva chiamato “il pistolero”. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.