Trump, rabbia su Comey: “Non sono un bugiardo”

Il presidente replica all’ex capo dell’Fbi sull’insabbiamento del Russigate
Trump, rabbia su Comey: “Non sono un bugiardo”

Seduto a un tavolino, davanti alla Commissione Intelligence del Senato schierata al gran completo, James Comey non era a suo agio, il lungo collo solcato da una vena in evidenza: l’ex direttore dell’Fbi aveva di sicuro le mani sudate. Ma più a disagio di lui, e più sudato, doveva essere, alla Casa Bianca, il presidente […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.