Trump e le fabbriche di automobili Usa

Caro Furio Colombo, tra i meriti che Trump ha reclamato per se stesso nel celebrare la sua elezione, c’è quello della Ford: il presidente eletto degli Usa si vanta di avere impedito alla Ford di trasferire fuori dagli Usa la fabbrica di una sua auto di lusso (la Lincoln, 4500 operai). Dobbiamo ammettere che in […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.