“Tangentaro” Rai patteggia 16 mesi e passa a Mediaset

Già direttore della fotografia, è accusato di corruzione per gli appalti della tv pubblica a società di Biancifiori
“Tangentaro” Rai patteggia 16 mesi e passa a Mediaset

Ha chiesto di patteggiare una pena di un anno e quattro mesi di reclusione perché quando era direttore della fotografia in Rai, secondo l’accusa, si era fatto corrompere dagli imprenditori di una società che lavorava anche con l’azienda di Stato. Ma adesso Ivan Pierri non ha lasciato il settore televisivo. Da libero professionista, sta facendo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.