Subordinati e non: così torniamo indietro

Subordinati e non: così torniamo indietro

Secondo il Tribunale di Torino, i rider (fattorini) di Foodora non sono che lavoratori autonomi che prestano servizio per la piattaforma di food delivery. Viene così respinto il ricorso dei lavoratori contro l’azienda che li aveva unilateralmente disconnessi, di fatto licenziandoli, a seguito delle prime mobilitazioni contro il sistema del cottimo e le condizioni di lavoro […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.