Strette di mano e cetrioli coreani: la pace è uno show

Il Vertice - Il presidente Usa e il dittatore Kim Jong-un da arcinemici a compagnoni. Il tycoon: “Presto la denuclearizzazione, ci siamo messi il passato alle spalle”
Strette di mano e cetrioli coreani: la pace è uno show

Buona la prima! Meglio di così, Donald Trump e Kim Jong-un, quelli che, ancora a inizio anno, facevano a chi ce l’ha più grosso, il bottone nucleare, non potevano recitare la parte degli amiconi: uno, il leader del Mondo Libero; l’altro, il dittatore alla terza generazione di una dinastia comunista. Kim non ha mascherato il […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.