Stop della Regione a Cuffaro: il convegno si fa in convento in un tripudio di applausi e baci

Stop della Regione a Cuffaro:  il convegno si fa in convento in un tripudio di applausi e baci

L’Assemblea regionale siciliana chiude le porte a Totò Cuffaro. E quello che doveva essere il suo grande rientro a Palazzo dei Normanni, sia pure nei panni dell’ex detenuto eccellente, si è trasformato in un clamoroso stop imposto all’ex governatore siciliano che ha scontato la condanna a 7 anni per favoreggiamento a Cosa nostra. E così […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.