Sorpresa in Sicilia: il più votato non era eleggibile

Sorpresa in Sicilia: il più votato non era eleggibile

Ballottaggio a rischio a Termini Imerese, centro a 40 km da Palermo, dove uno dei due candidati a sindaco, Francesco Giunta, il più votato al primo turno, a capo di una lista di centrodestra, è condannato con sentenza definitiva a 16 mesi per truffa e falso e, secondo la legge Severino, non avrebbe potuto neanche […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.