“Sono pop sì, ma solo con i farmaci giusti”

Robbie Williams in Italia per presentare “Heavy Entertainment Show”: “Mi sento come un maestro di kung fu, che scansa le lusinghe con una mossa”
“Sono pop sì, ma solo con i farmaci giusti”

Lei dice di essersi riappacificato con se stesso. Come ci è riuscito? “Ho finalmente trovato i farmaci giusti”: Robbie Williams ha il “cabaret nel Dna”, lo dice lui stesso, alla faccia degli oltre 70 milioni di dischi venduti, degli 11 album entrati in classifica nel mondo (come Elvis Presley) e dei 17 Brit Award conquistati […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.