Sondaggi: senza precedenti, impossibile fare previsioni

L’analisi della Northeastern University di Boston: Donald non è il classico Repubblicano, molti non ammettono di votarlo. Inutili i modelli di stima
Sondaggi: senza precedenti, impossibile fare previsioni

Mentre Donald Trump, alla faccia delle previsioni, si prepara a insediarsi alla Casa Bianca, una domanda irrompe nel dibattito: cos’è successo ai sondaggisti? Possibile che gli operatori della statistica abbiano perso la bussola tutti insieme? Dopo la dèbacle sulla Brexit, che faceva seguito a una già cospicua lista di cantonate elettorali, le elezioni americane sono […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.