Soldi ai partiti, alla Camera arriva la legge “grillina” del renziano anti-renziano

Il testo Richetti: niente obbligo di Statuto (M5S ringrazia) e trasparenza sui donatori
Soldi ai partiti, alla Camera arriva la legge “grillina” del renziano anti-renziano

Nessun obbligo di statuto per i partiti e, viceversa, obbligo di trasparenza per i loro finanziatori sopra i 15mila euro: il testo base della legge sui partiti, presentato ieri da Matteo Richetti in commissione Affari costituzionali alla Camera, introduce un paio di novità che – semmai arriveranno indenni alla fine dell’iter – sono piuttosto in […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.