» Commenti
venerdì 07/04/2017

Siamo al suicidio culturale e turistico

Sul Codice per il Paesaggio Rutelli/Settis il governo e per esso il ministro Dario Franceschini cala di nuovo, col solito decreto, la scure. Via i controlli delle Soprintendenze sulle autorizzazioni paesaggistiche in aree già tutelate, vincoli ritenuti da privati e Comuni “inutili appesantimenti burocratici allo sviluppo”. Il termine “semplificazione” significa infatti che saltano o vengono […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Commenti

Popolo di faccendieri. Se B. torna ci sta bene

Commenti

Il nuovo ad di Fiera Milano: l’uomo giusto per gli amici

Commenti
Il Vangelo della domenica

Fermiamoci nel deserto come Gesù e scopriamo cosa anima la nostra vita

di
Commenti

Mail box

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×