“Se c’ero io vincevo”. Obama si toglie gli ultimi sassolini

Pearl Harbour - L’ormai prossimo ex presidente in vacanza alle Hawaii incontra il giapponese Abe sul luogo del raid del 1941
“Se c’ero io vincevo”. Obama si toglie gli ultimi sassolini

Mentre i Repubblicani imbarazzano l’America, mischiando il Natale con l’avvento di Trump alla Casa Bianca, che un che di biblico lo ha, ma in senso apocalittico, Obama si prende qualche soddisfazione last minute e concede qualche libertà in politica estera, specie con Israele –lui e Netanyahu non si sono mai potuti sopportare. Il messaggio di […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.