“Scomunicato” il prete anti-tumori

Contro il petrolchimico - Ultimatum del vescovo a don Prisutto: “Se ne vada entro oggi”
“Scomunicato” il prete anti-tumori

Il vescovo lo vuole cacciare, lui, don Palmiro Prisutto, risponde per iscritto: “Eccellenza, non mi dimetto”, e incassa la solidarietà del sindaco, Cettina Di Pietro del M5S, di centinaia di cittadini che dopo avere aperto gruppi di sostegno su Facebook hanno organizzato domenica un flash mob davanti la Chiesa Madre e persino gli attestati di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.