Schifani via, maggioranza in bilico: è quasi Renzi bis

A Palazzo Madama. si mette male: il capogruppo Ncd lascia, una pattuglia di centristi pronta a seguirlo. Verdini ora è decisivo: cambia la natura politica del governo

Le dimissioni di Renato Schifani da capogruppo di Ap in Senato rischiano di far traballare parecchio Matteo Renzi. Perché, se l’ex azzurro lascerà Ap, altri lo seguiranno. Forse addirittura una decina di senatori centristi. E a quel punto l’esecutivo si troverebbe con una maggioranza risicatissima a Palazzo Madama. E sempre più sotto il ricatto di […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.