“Schede finte, brutti personaggi e confusione totale: così va lo scrutinio”

Scoperte - Un ex rappresentante di lista nel Grande Suk di Castelnuovo di Porto
“Schede finte, brutti personaggi e confusione totale: così va lo scrutinio”

Anche per il referendum costituzionale lo scrutinio del voto degli italiani all’estero avverrà al Centro polifunzionale della Protezione civile a Castelnuovo di Porto. Una struttura immensa (circa 10 mila metri quadri) composta da diversi hangar dove affluiscono i plichi con i voti dei nostri connazionali da tutto il mondo. Quest’anno gli aventi diritto saranno quasi […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.