Rutelli, gli errori dei media, i film e The Donald. Da non perdere!

Eravamo lì che ci dibattevamo nel dubbio e nel dolore: com’è stata possibile la vittoria di Trump senza che nessuno la prevedesse? Com’è che stampa e sondaggisti e inviati e politologi e le costose macchine elettorali americane non si sono accorti del crollo di Hillary Clinton? Finalmente, ieri, la parola di Francesco Rutelli ci ha […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.