Reggio Emilia, madre tenta il suicidio dopo aver ucciso i due figli

Reggio Emilia, madre tenta il suicidio dopo aver ucciso i due figli

Avrebbe ucciso il suo bambino, 5 anni appena, a coltellate e poi, accanto a lui, Antonella Barbieri, 39 anni, si è affondata il coltello nella pancia cercando di suicidarsi. È successo nella golena di Luzzara (Reggio Emilia). L’allarme è stato lanciato poco prima delle 16 da un pastore che è solito portare al pascolo il […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.