Regeni, l’Egitto ci riprova e punta su una banda locale

I media: “5 sequestratori uccisi dalla polizia. Nesso con il caso del ricercatore”
Regeni, l’Egitto ci riprova e punta su una banda locale

Anche ieri, per l’ennesima volta, le notizie sulle indagini del Cairo sull’omicidio di Giulio Regeni sono state affidate ai media locali. Prima che il team di investigatori italiani inviati in Egitto fosse informato, il giornale Al-Watan, filogovernativo, ha pubblicato la notizia dell’uccisione, durante uno scontro a fuoco, di una banda di cinque persone “molto probabilmente […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.