Referendum: le veline e gli slogan del piccolo Minculpop renziano

Scenari da pre-boom economico, risentimento popolare e furbate da capopopolo: come parla la campagna per il Sì
Referendum: le veline e gli slogan del piccolo Minculpop   renziano

L’estate ammolla, infrollisce i pensieri. L’avanguardia schiumogena della campagna per il Sì, fatta di slogan, motteggi e nonsense, diventerà legione coi volontari dei porta a porta. Non facciamoci trovare impreparati. C’è un’Italia che dice sì. Renzi si intesta una battaglia di popolo contro nemici immaginari creati all’inizio della sua ascesa: quelli che “dicono sempre no” e […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.