Quantitative easing, Draghi non decide: i tassi restano bassi

Quantitative easing, Draghi non decide:  i tassi restano bassi

Tassi fermi ai minimi storici come ampiamente atteso e nessuna decisione e discussione sull’estensione o ampliamento del programma di acquisti. La Bce presieduta da Mario Draghi non sorprende più di tanto i mercati che però si attendevano forse qualcosa in più nella conferenza stampa riguardo a una eventuale tempistica sul futuro del Qe che resta […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.