» Politica
giovedì 12/01/2017

Quando i politici hanno smesso di studiare al Mulino

Cercasi classe dirigente/2 - Una volta alle riunioni dell’associazione si vedevano Moro o Napolitano. Poi i partiti hanno smesso di cercare idee
Quando i politici hanno smesso di studiare al Mulino

Una volta funzionava così: alle riunioni del mercoledì i politici suonavano il campanello in strada Maggiore, sotto il portico tipicamente bolognese, salivano le scale e si mettevano in un angolo ad ascoltare i soci del Mulino che discutevano, magari litigavano, ma erano un serbatoio di idee utile per prendere poi decisioni. Ci andava Giuseppe Dossetti, […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Politica

“Troverò tranelli, ma sui rifiuti cambio tutto”

Commenti

Internet è il regno delle storie false e delle bufale

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×