Privacy, il Garante boccia Poste: “Addetti a rischio sorveglianza”

Privacy, il Garante boccia Poste: “Addetti a rischio sorveglianza”

Il sistema degli uffici postali per gestire la coda agli sportelli non può più essere utilizzato perché può consentire il monitoraggio pervasivo e costante dei dipendenti: a dirlo è il Garante della privacy dopo un’istruttoria avviata per approfondire le segnalazionidi dipendenti e sindacati. La società aveva installato un sistema che mostrava i nomi degli operatori […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.