“Petrolio e spopolamento ci uccideranno”

Attore contro - Ulderico Pesce a teatro racconta i pozzi Eni e una terra senza più abitanti
“Petrolio e spopolamento ci uccideranno”

Vecchi e badanti, e basta. E poi case, la maggior parte chiuse in diecimila chilometri quadrati. Tanto è grande la Basilicata. Davvero, è proprio grande. Il doppio della Liguria – dice Ulderico Pesce, attore e autore di Asso di Monnezza, in scena con Petrolio – solo che i liguri sono un milione e seicentomila, mentre […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.