Per vedere il Cielo sotto Milano basta aver un treno sopra la testa

Il progetto di recupero dei passanti sotto le stazioni ferroviarie: laboratori, mostre, spettacoli e incontri
Per vedere il Cielo sotto Milano basta aver un treno sopra la testa

Stazione Ferroviaria di Porta Vittoria, Milano est ore 20,30. L’altoparlante annuncia un regionale mentre la rampa di scale ci porta al piano -1. Si scende nel sottosuolo, ma Dostoevskji sarebbe felice: invece del vuoto illuminato da neon pallidi, ecco luci vive, laboratori artigianali e gallerie d’arte. C’è chi va di corsa a prendere una coincidenza […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.