Ordigno nella caserma: arrestato un giocoliere

Ordigno nella caserma: arrestato un giocoliere

Faceva anche il giocoliere ai semafori, non solo a Bologna, senza dimora fissa e senza cellulare, in continuo movimento e per questo difficilmente controllabile. È un francese di 36 anni, Cedric René Michel Tatoueix, il primo fermato per l’attentato esplosivo del 27 novembre alla stazione carabinieri di Bologna Corticella, che ha provocato danni ingenti alla […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.