Non ci sarà alcun rinvio del referendum: il giudice respinge il ricorso Onida

Secondo il Tribunale di Milano il diritto di voto non è leso dal quesito unificato e suggestivo
Non ci sarà alcun rinvio del referendum: il giudice respinge il ricorso Onida

Il diritto di voto non pare leso dalla presenza di un quesito esteso e comprensivo di un’ampia varietà di contenuti”. Con un’ordinanza di 22 pagine, ieri il Tribunale di Milano ha respinto il ricorso dell’ex presidente della Consulta, Valerio Onida (scritto con la collega, Barbara Randazzo) e quello analogo presentato da un gruppo di legali […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.