“No fly zone” per i droni sopra gli stadi dell’Europeo

“No fly zone” per i droni sopra gli stadi dell’Europeo

Ziad Khoury, responsabile dei servizi di sicurezza degli Europei di calcio in Francia, ha reso noto che verrà utilizzata una tecnologia anti-droni per intercettare apparecchi che violino il divieto di sorvolo sopra gli stadi. Il sistema “interferirà con i droni prendendone il controllo”, ha detto Khoury, sottolineando che si tratta di una “misura dissuasiva mai […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.