Morte nell’Essex, un insolito giallo destrutturato

Morte nell’Essex, un insolito giallo destrutturato

Il quadro d’insieme è sfocato per tutta la prima parte. Il cadavere di un poliziotto, bruciato vivo nella sua auto in un parcheggio per coppiette, e la morte indefinita di una ragazza: dove, quando, come e perché? È un giallo anomalo quello di Mark Hardie, che la terza di copertina presenta così: “Si dedica a […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.