“Mio figlio malato dopo il vaccino”. Il ministero paga

La commissione ospedaliera, nel 2014, riconosce il nesso tra farmaco ed epilessia. Nel 2015 concessi più di 600 indennizzi
“Mio figlio malato dopo il vaccino”. Il ministero paga

Messina. Nel 2008 nasce A.: è un bambino sano, con un indice di Apgar (che stabilisce la vitalità e l’efficienza delle funzioni vitali primarie subito dopo il parto) di nove decimi. Medici, infermieri, parenti, nessuno nota nulla di strano nel nuovo arrivato. “A due mesi – racconta la madre – lo sottoponiamo al vaccino esavalente”. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.