» Cultura
giovedì 22/12/2016

Milano 1972, interno gruppettaro con traliccio sullo sfondo

All’Out Off di Milano in scena la pièce di Nanni Balestrini: la crisi di un “collettivo” politico di sinistra all’indomani della morte dell’editore Giangiacomo Feltrinelli a Segrate
Milano 1972, interno gruppettaro con traliccio sullo sfondo

Nei giorni in cui, a Milano, si inaugurava la nuova sede della Fondazione Feltrinelli, col plauso dell’intellighenzia, della stampa e della borghesia cittadine e non solo, in un teatro di periferia, l’Out Off giustappunto, debuttava L’editore, tratto dall’omonimo romanzo di Nanni Balestrini sulla “misteriosa” morte di Giangiacomo Feltrinelli: certo non si è trattato di una […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Cultura

Paterson, l’autista dell’autobus che “ruba” poesia ai passeggeri

Cultura

Stephen Frears, la Disney, una spruzzata di cinema francese e la festa è servita

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×