Mattarella: “Ci sono Stati insensibili e inconsapevoli”

Mattarella: “Ci sono Stati insensibili e inconsapevoli”

Da giorni cresceva la preoccupazione. Le analisi di intelligence descrivevano un quadro allarmante, con movimenti sempre più massicci sulle coste del Nord Africa, in particolare in Libia. Sergio Mattarella è così atterrato a Ottawa, prima tappa di una lunga visita in Canada, mentre il governo aveva già messo in piedi un piano per “minacciare” Bruxelles. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.