Macron nella tana della lupa e il fronte anti-“barbari”

Il candidato ex ministro di Hollande a Marsiglia fa appello anche alla destra per battere la Le Pen anti-Ue e si allea con il potente governatore Estrosi che “tradisce” Fillon
Macron nella tana della lupa e il fronte anti-“barbari”

Bonjour, Marseille! En Marche! Marsiglia “è la città del mio cuore!”. Nella partita virtuale con Marine Le Pen, Macron segna subito il primo gol. È simpatico. Ammodo. Dice cose di sinistra con modi di centro. Vuole cuore, entusiasmo, speranze, non odio e muri. Dice: “Noi siamo per aggregare, non per dividere”. Come fai a non […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.